Gli sconti del Fisco

Rottamazione cartelle esattoriali 2021: quater nel decreto Sostegno

In arrivo con il decreto Sostegno una rottamazione quater e nuovo saldo e stralcio ma anche una proroga delle cartelle esattoriali fino al 30 aprile 2021

Cartelle esattoriali negli incubi degli italiani già colpiti al cuore dalla pandemia, mentre l’Agenzia delle Entrate ha rimesso in moto la macchina della Riscossione dopo aver accumulato in un anno oltre 50 milioni di atti.

 

Il nuovo ministro dell’Economia, Daniele Franco, è al lavoro per risolvere definitivamente la questione cartelle esattoriali, con nuove misure che arriveranno con il varo del decreto Sostegno, o Indennizzi, ex Ristori 5.

 

Il provvedimento da 32 miliardi di euro dovrebbe contenere un intero capitolo dedicato al Fisco, con una proroga dei termini dell’attività di Riscossione fino alla fine dello stato di emergenza, fissato per il momento al 30 aprile 2021, una rottamazione quater e nuovo saldo e stralcio per debiti fino a 5 mila euro e un invio scaglionato delle nuove cartelle dilazionato in due anni.

 

Sconti e tagli dei debiti fiscali per non gravare sulla già critica situazione economica degli italiani.

 

Decreto Sostegno in dirittura d’arrivo: si guarda a Fisco e cartelle esattoriali

La crisi di liquidità generata dalla pandemia sta colpendo duramente imprese e famiglie italiane, che si ritrovano ora a che fare anche con il problema Fisco. Dal 1° marzo 2021, infatti, è ripartita l’attività di Riscossione dell’Agenzia delle Entrate, congelata dall’8 marzo 2020, con una mole di atti da inviare pari a oltre 50 milioni.

 

Al ministro dell’Economia, Daniele Franco, l’arduo compito di risolvere definitivamente la questione cartelle esattoriali che si è venuta a creare con l’emergenza epidemiologica. Il titolare del dicastero di Via XX Settembre ha pensato ad una serie di misure da inserire nel decreto Indennizzi che viaggiano su due binari diversi: uno per gestire le scadenze e l’altro per sbrogliare con calma la matassa.

 

La pace fiscale 2021 del decreto Sostegno contiene rottamazione quater

In arrivo con il decreto Sostegno, o Indennizzi nuove e importanti misure legate alle cartelle esattoriali, una pace fiscale 2021 che prevede:

  • un nuovo saldo e stralcio per debiti fino a 5 mila euro;

  • invio scaglionato delle cartelle esattoriali in due anni;

  • proroga delle scadenze di pagamento fino al 30 aprile 2021, con effetto retroattivo.

Per le rate della rottamazione ter e del saldo e stralcio, infatti, il Mef ha prorogato la scadenza fissata al 1° marzo 2021: si attende di conoscere quale sarà il nuovo termine fissato per la ripresa dei pagamenti. Si parla di una proroga di due mesi dell’attività di Riscossione dell’AdeR, fino alla fine dello stato di emergenza, vale a dire al 30 aprile 2021.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA