Misure anti Covid nel Lazio

Coprifuoco nel Lazio e autocertificazione: spostamenti dalle 24 alle 5

Dopo Campania e Lombardia, coprifuoco anche nel Lazio: spostamenti non necessari vietati da mezzanotte fino alle 5 del mattino. L'autocertificazione in pdf

23 ottobre 2020 11:04
Coprifuoco nel Lazio e autocertificazione: spostamenti dalle 24 alle 5

Da oggi venerdì 23 ottobre scatta il coprifuoco anche nel Lazio.

 

Il governatore Zingaretti ha firmato, insieme al ministro della Salute Speranza, un’ordinanza per limitare gli spostamenti da mezzanotte alle 5 del giorno successivo e introdurre la didattica a distanza nelle scuole superiori e nelle Università.

 

Misure più restrittive rispetto alla linea d'azione nazionale già attuate da altre due regioni, ossia Lombardia e Campania.

 

Covid Lazio: coprifuoco in tutta la Regione

Come da Dpcm 18 ottobre, la chiusura dei locali è già fissata alle ore 24. Con l’ordinanza di Zingaretti anche gli spostamenti non necessari saranno vietati fino alle 5 del mattino.

 

Eventuali uscite per comprovate esigenze ( lavoro, motivi di salute o urgenza) dovranno essere giustificate da un’autocertificazione, proprio come durante il lockdown.

 

Il coprifuoco nel Lazio scatterà nella notte tra il 23 e il 24 ottobre e durerà un mese.

 

Ordinanza Zingaretti: Dad per superiori e università, più posti letto Covid

L’ordinanza della Regione Lazio dispone inoltre, a partire da lunedì 26 ottobre:

  • il ricorso alla didattica a distanza integrata per gli studenti delle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado al 50% (sono esclusi gli iscritti del primo anno);

  •  il ricorso alla didattica a distanza integrata per le Università pari a una quota del 75% degli studenti iscritti, con esclusione delle attività formative che necessitano della presenza fisica o l’utilizzo di strumentazioni.

 

Previsto anche l’aumento di 2913 nuovi posti letto per Covid di cui 552 in terapia intensiva. Ci sarà inoltre una manifestazione d’interesse per strutture private che possano effettuare almeno 5000 tamponi al giorno.

 

«Con questo nuovo provvedimento viene rimodulata l’intera rete ospedaliera regionale ampliando e rafforzando i posti dedicati al COVID-19 seguendo l’andamento della curva epidemiologica» ha dichiarato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

 

Coronavirus Lazio, i numeri

Oggi 21 ottobre la Regione ha fatto registrare 1.219 casi positivi su oltre 20mila tamponi, 16 decessi e 133 guariti.

Il Lazio, secondo i dati della Protezione Civile di ottobre, risulta essere la prima Regione Italiana per casi testati ogni 100 mila abitanti.

 

 

Autocertificazione coprifuoco Lazio modulo in pdf:

Ecco il modulo da scaricare e compilare:

 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA