La nuova stretta di Natale

Decreto Natale 2020 testo in GU: cosa prevede? Ultimissime sul Natale

Decreto Natale 18 dicembre testo cosa prevede? Lockdown a Natale 2020 zona rossa dal 24 dicembre al 6 gennaio oppure più soft giorni festivi e prefestivi

24 dicembre 2020 13:30
Decreto Natale 2020 testo in GU: cosa prevede? Ultimissime sul Natale

Il 18 dicembre è stato il d-day per il nuovo decreto di Natale 2020 che ha prevveduto ad introdurre una nuova stretta natalizia, al fine di evitare la terza ondata covid e, si spera, ad una diminuzione di decessi. 

 

Gli appuntamernti salienti che si sono svolti nella giornata del 18 dicembre e che hanno portato al varo e alla firma del nuovo decreto Natale 18 dicembre 2020 con conseguente conferenza stampa di Conte per illustrare il provvedimento, sono stati:

  • vertice di governo tra Conte e capidelegazione della maggioranza già iniziato,

  • poi il confronto con le Regioni sulla bozza di testo del Dpcm Natale e

  • infine alle ore 18:00, il Consiglio dei ministri e poi il varo.

  • conferenza stampa Conte quasi alle ore 22:00.

 

Decreto Natale testo in Gazzetta Ufficiale, ultimissime notizie:

Il Decreto Natale 18 dicembre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed è entrato in vigore dal 19 dicembre e fino al 6 gennaio 2021. Ecco le misure introdotte:

  • Italia zona rossa a Natale dal 24 dicembre al 27 dicembre e dal 31 dicembre al 6 gennaio. Una sorta di lockdown di Natale più soft con un calendario di chiusure e aperture in base ai "giorni rossi" festivie e prefestivi.  Tutta l'Italia in zona rossa nei giorni festivi e prefestivi, dal 24 dicembre al 6 gennaio. Sono queste le ultime notizie. 

  • Nel periodo della zona arancione si potrà uscire dal territorio dei piccoli Comuni sotto i 5mila abitanti, entro un raggio di 30 chilometri.

  • Divieto di mobilità verso i Comuni capoluogo, anche se si trovano entro un raggio di 30 km.

  • Nei giorni festivi e prefestivi zona rossa consentite le visite a parenti e amici: lo spostamento è limitato a due persone e una sola volta al giorno. Si possono portare con sé i minori di 14 anni, persone con disabilità o non autosufficienti. Anche in questo caso serve l'autocertificazione. I trasgressori rischiano una multa fino a 1.000 euro.

  • E' riconosciuto un contributo a fondo perduto, nel limite massimo di 455 milioni per l'anno 2020 e di 190 milioni per l'anno 2021" a ristoranti, bar e mense che abbiano subito danni dalle norme anti-Covid. Il contributo viene dato a chi abbia già goduto da quello disposto dal dl Rilancio e non può essere superiore a euro 150.000

 

Decreto Natale Covid 18 dicembre testo: cosa prevede

In base alle ultime notizie, firmato il nuovo decreto legge Natale approvato dal Consiglio dei ministri che impone la nuova stretta per il primo Natale covid degli italiani. Previste però alcune deroghe agli spostamenti che consentiranno di muoversi anche nei giorni di lockdown e andare a trovare i congiunti. 

 

Ecco cosa prevede il nuovo decreto di Natale 2020:

 

Lockdown a Natale 2020 zona rossa24, 25, 26, 27, 31 dicembre e 1, 2, 3, 5, 6 gennaio 2021 per cui solo nei giorni festivi e prefestivi, con lo stop alla circolazione anche nel proprio comune e con negozi, ristoranti e bar. 10 giorni di lockdown e un'Italia a zona rossa. In questi giorni:

  • Si può uscire di casa solo per ragioni di lavoro, necessità, salute.

  • È possibile ricevere in casa dalle 5 alle 22  sino a due persone non conviventi che potranno portare con sé i figli minori di 14 anni, i conviventi disabili e quelli non autosufficienti, servità comunque il modulo autocertificazione.

  • Consentita attività motoria nei pressi della propria abitazione e quella all’aperto in forma individuale.

  • Chiusi gli esercizi commerciali, i centri estetici, ristoranti e bar tranne per asporto e domicilio.

  • Restano aperti supermercati, edicole, farmacie, negozi di prima necessità, barbieri, edicole, parrucchieri.

Zona arancione nei giorni 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio.

  • E' possibile spostarsi all’interno del proprio comune di residenza senza giustificare il motivo.

  • Consentiti gli spostamenti tra comuni fino a 5000 abitanti fino a un raggio di 30 km, ma non ci si può spostare nei capoluoghi di provincia.

  • Chiusi bar e ristoranti tranne che per asporto e domicilio.

  • Esercizi commerciali aperti fino alle 21.

 

Nuove misure di ristoro:

Viste le difficoltà economiche richieste agli operatori coinvolti in queste misure, è stato approvato dal Consiglio dei Ministri, nuove misure di ristoro che dispone l’immediato ristoro economico, con un ammontare pari a 645 milioni di euro, a favore di bar e ristoranti che saranno chiusi. Riceveranno il 100% di quanto già ricevuto nel primo decreto. Con un nuovo decreto ristori di gennaio si provvederà a compensare perdite anche agli altri operatori che non si riesce a ristorare ora, con interventi perequativi.

 

Decreto Natale spostamenti: zona rossa e arancione

Il nuovo decreto Natale ha confermato lo stop agli spostamenti durante il periodo di zona rossa e l'ok agli spostamenti nei giorni arancioni ma solo:

  • Nei giorni rossi sarà possibile, una sola volta al giorno, spostarsi per fare visita a parenti o amici, anche verso altri Comuni, ma sempre e solo all’interno della stessa Regione, tra le 5 e le 22 e nel limite massimo di due persone. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono;

  • nei piccoli Comuni sotto i 5mila abitanti, entro un raggio di 30 chilometri.

  • Divieto di mobilità verso i Comuni capoluogo, anche se si trovano entro un raggio di 30 km.

Confermato anche il coprifuoco, che potrebbe essere anticipato alle 20.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA