Bonus braccianti agricoli

Ci sarà un bonus stagionali agricoli da 1000 euro nel Ristori 5?

Previsto un bonus da 1000 euro per le Partite Iva nel decreto Ristori 5. Il provvedimento conterrà nuove misure anche per categoria braccianti agricoli?

14 gennaio 2021 13:59
Ci sarà un bonus stagionali agricoli da 1000 euro nel Ristori 5?

Il 2021 apre la porta ad una serie di significativi cambiamenti in merito agli aiuti, agli indennizzi ed ai bonus riservati a particolari categorie di lavoratori sinora trascurate dall’esecutivo. Stiamo parlando non solo degli autonomi e dei professionisti titolari di Partita Iva ma anche degli stagionali agricoli.

 

Il decreto Ristori 5 conterrà nuove misure anche per i braccianti agricoli?

 

Bonus stagionali agricoli nel decreto Ristori 5?

In trepidante attesa per il varo del decreto Ristori 5 molte categorie di lavoratori tra commercianti e titolari di Partita Iva, che grazie ai contributi a fondo perduto generalizzati riceveranno aiuti da parte dello Stato per le perdite di fatturato subite a causa della pandemia Covid e delle relative restrizioni e chiusure delle attività imposte con i lockdown.

 

Previsto anche un bonus Partite Iva 2021 da 1000 euro per gli autonomi ed i liberi professionisti iscritti alla gestione separata Inps mentre non si sa ancora nulla di certo sui lavoratori stagionali agricoli.

 

In particolare, il bonus Covid da 1000 euro del decreto Ristori 5 sarà destinato ai liberi professionisti e lavoratori autonomi, in possesso di Partita Iva attiva da almeno tre anni, con reddito inferiore ai 50 mila euro, con una posizione contributiva regolare e un calo del fatturato pari o superiore al 33% nel 2020.

 

Braccianti agricoli si battono per bonus stagionali 1000 euro Ristori 5

Cresce l’attesa per il via libera al decreto Ristori 5, in particolare per sapere se conterrà o meno nuovi aiuti per gli stagionali agricoli. Dopo essere stati esclusi dal bonus 1000 euro del decreto Ristori quater, non si sa ancora se anche questa volta la categoria dei braccianti agricoli resterà a bocca asciutta.

 

Nel frattempo i sindacati dei lavoratori agricoli si stanno ancora battendo per far sì che venga riconosciuto loro il bonus una tantum da 1000 euro del 2020.

 

Il settore agricolo, già alle prese con il caporalato, le mafie e il sommerso, si trova ora costretto a far valere i propri diritti anche di fronte al Governo.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA