Equipe mediche e aiuti arrivano in Italia nella Giornata della Salute

Coronavirus, solidarietà europea in azione, accolti in Italia gli staff di medici e infermieri dai Paesi Ue e consegnati nuovi materiali dalla Cina

7 aprile 2020 23:19
Equipe mediche e aiuti arrivano in Italia nella Giornata della Salute

Sono partiti dalla Romania e dalla Norvegia le due equipe di medici e infermieri giunte in Italia per rafforzare il soccorso durante la pandemia del covid-19. Succede nella Giornata Mondiale della Salute, che ricorre annualmente il 7 aprile.

 

Si tratta di interventi mobilitati tramite il meccanismo di protezione civile dell'Unione europea, che porteranno il loro supporto direttamente agli ospedali e le strutture di Milano e Bergamo, le zone più duramente colpite. Anche l'Austria, attraverso il medesimo meccanismo, ha contribuito a questo obiettivo comune di solidarietà europea, mettendo a disposizione del nostro Paese oltre 3.000 litri di disinfettante. Tutte le operazioni di assistenza sono coordinate dai servizi preposti della Commissione europea, oggi peraltro impegnata nelle delicate riunioni dell’Eurogruppo più complicato della storia, dove si deciderà, forse, il futuro utilizzo del MES.

 

"Questi infermieri e medici, che hanno lasciato le loro famiglie per aiutare i colleghi in altri Stati membri, rappresentano il vero volto della solidarietà europea” - ha detto la Presidente Ursula Von der Leyen - sottolineando inoltre che “la Commissione europea sta facendo tutto il possibile per aiutare l'Italia (…).”

 

 

Durante il punto stampa di mercoledì, anche Janez Lenar?i?Commissario Ue per la Gestione delle crisi, ha espresso il valore di questa missione nel ringraziare la Romania, la Norvegia e l'Austria per l'aiuto profuso agli italiani, in una crisi che rende vulnerabile non solo i 27 ma tutto il mondo. “Il nostro Centro di coordinamento di risposta alle emergenze dell'Ue lavora ininterrottamente con tutti i governi dell’Unione per garantire che si indirizzino gli aiuti a chi ne ha urgente bisogno"  - ha detto il Commissario, rispondendo anche alle questioni di tempistica delle consegne del materiale appena spedito e i cui tempi dipendono dai servizi di trasporto e della logistica operata dal Paese di arrivo.

 

Nuovi aiuti dalla Cina all'Italia

L'aereo atterrato il 6 aprile dalla Cina ha consegnato all'Italia 2 milioni di mascherine chirurgiche200.000 mascherine N95 e 50.000 kit di analisi. In seguito alla donazione diretta dalla Cina all'Ue, il Centro europeo di emergenza ha coordinato la distribuzione in Italia. Risultato di un accordo concluso il mese scorso tra la Ue e Cina"Siamo grati per il sostegno della Cina (...). A febbraio l'Ue, a sua volta, aveva consegnato 56 tonnellate di attrezzature alla Cina" ha ricordato Lenar?i? - fornite da Francia, Germania, Italia, Lettonia, Estonia, Austria, Repubblica ceca, Ungheria e Slovenia.

 

Un sistema coordinato a livello Ue che risponde anche nel mondo

Il Centro di coordinamento della risposta alle emergenze è il cuore del meccanismo di protezione civile dell'UE e coordina la fornitura di assistenza ai Paesi colpiti da catastrofi, ad esempio sotto forma di soccorsicompetenzesquadre di protezione civile e attrezzature specializzate. Assicura il rapido dispiegamento del sostegno di emergenza e funge da centro di coordinamento tra tutti gli Stati membri e gli altri 6 Stati partecipanti, il Paese colpito e gli esperti della protezione civile e degli aiuti umanitari.

 

Roma, ha attivato anche il ProgrammCopernicus (sistema satellitare europeo che esegue l’osservazione della Terra), per cartografare le strutture sanitarie e gli spazi pubblici durante l'emergenza coronavirus. Il cosiddetto rapid mapping serve a mappare le strutture temporanee messe dispiegate per gli interventi e i soccorsi (dagli ospedali da campo alle tende per il triage) per fotografare la situazione sul territorio nazionale e procedere a eventuali nuove operazioni da mettere in atto. Copernicus si compone di alcune eccellenze italiane. A generare le mappe e stato un gruppo di esperti della eGeos, la joint venture tra l’Agenzia spaziale italiana Telespazio, che si occupa anche di produzione e distribuzione di dati satellitari a livello internazione.

 

Instantanee di solidarietà

Nella scheda informativa (in pdf), sono riportati dati e numeri sugli atti di solidarietà

suddivisi per Paesi e nei diversi settori.

 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA