Elenco strutture che accettano bonus vacanze, prenotazioni, codice F24

Elenco strutture aderenti al bonus vacanze 2020 fino a 500 euro, elenco online https://bonusvacanze.italyhotels.it app IO domande ecco come funziona

8 luglio 2020 10:51
Elenco strutture che accettano bonus vacanze, prenotazioni, codice F24

Online sul sito di Federalberghi, italyhotels.it l'elenco delle strutture che accettano il bonus vacanze 2020. Attraverso il sito è possibile non solo verificare le strutture aderenti ma anche effettuare la prenotazione del soggiorno.

 

Si ricorda però che per fruire del bonus vancanze occorre farne domanda tramite l'app IO è stata attivata dal 1° luglio, data di avvio ufficiale del tax credit vacanze.

 

Elenco strutture che accettano il bonus vacanze 2020:

La Federalberghi ha messo a disposizione dei cittadini online l'elenco delle strutture aderenti al bonus vacanze 2020. Il tax credit vacanze, ricordiamolo, non può essere speso e quindi utilizzato su piattaforme digitali, per cui un elenco informativo sugli alberghi, hotel ecc che aderiscono all'iniziativa del governo, potrebbe essere molto utile.

 

La Federalberghi ha comunicato, infatti, sul portale https://bonusvacanze.italyhotels.it è già disponibile l’elenco delle strutture turistiche ricettive disponibili ad accettare i bonus.

 

Per procedere alla richiesta vanno inseriti i seguenti dati:

  • Destinazione o nome hotel,

  • Tipo di struttura,

  • data di arrivo e partenza,

  • il numero di camere,

  • il numero di adulti e bambini.

Il via alle domande bonus vacanze è comunque già partito dal 1° luglio su app IO ma se il sito di Federalberghi dovesse presentare problemi, conviene contattare direttamente l’hotel, bed & breakfast e agriturismi italiani per chiedere se accettano il bonus viaggi.

 

Bonus vacanze 2020 strutture aderenti: codice tributo F24

Con la risoluzione n. 33/E del 25 giugno 2020 l'Agenzia delle Entrate ha provveduto a fornire le istruzioni e gli elementi che servono alle strutture che aderiscono al bonus vacanze 2020 per fruire del credito d'imposta pari all'80%.

 

Secondo quanto previsto dalla normativa, l'80% del tax credit vacanze riconosciuto al cliente può essere infatti recuperato dalla struttura in compensazione, indicando l’apposito codice tributo nel modello F24 da inviare in modalità telematica.

 

Il codice tributo F24 bonus vacanze è il seguente:

  • 6915” denominato “BONUS VACANZE - recupero dello sconto praticato da imprese turistico-ricettive, agriturismi, bed&breakfast e del credito ceduto – articolo 176 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34”.

Tale codice va indicato nel modello di pagamento unico nella sezione “Erario”, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento dell’agevolazione, nella colonna “importi a debito versati”.

 

Nel campo “anno di riferimento” del modello F24 deve essere sempre indicato il valore “2020”.

 

Il codice tributo “6915” è operativo a decorrere dal 1° luglio 2020.

 

 

Che cos'è il bonus vacanze 2020?

A spiegare che cos'è il bonus vacanze è direttamente la guida dell'Agenzia delle Entrate pubblicata online sul sito ufficiale dell'AdE.

 

L'Agenzia specifica che la misura fa parte delle iniziative previste dal “Decreto Rilancio” più precisamente dall'art. 176 del DL n. 34 del 19 maggio 2020 che prevede un contributo fino 500 euro da utilizzare per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast in Italia.

 

Il bonus vacanze può essere richiesto e speso dal 1° luglio al 31 dicembre 2020.

 

Bonus vacanze chi può richiederlo:

La guida bonus vacanze dell'Agenzia delle Entrate spiega ai cittadini come ottenere il bonus partendo innanzitutto dal chiarire chi può richiederlo.

 

Il “Bonus vacanze” può essere richiesto dai nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro. Ai fini di calcolo ISEE 2020 è necessaria la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), contenente i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali dell'intero nucleo familiare e ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre successivo.

 

L’importo del bonus vacanze è modulato in base alla numerosità del nucleo familiare:

  • 500 euro per nucleo composto da tre o più persone;

  • 300 euro da due persone;

  • 150 euro da una persona.

 

Per maggiori informazioni su come ottenere l'ISEE la documentazione necessaria per il suo rilascio, ecco la nostra guida aggiornata all'ISEE 2020. Si ricorda a tale proposito che sul sito dell’INPS è possibile consultare le istruzioni anche per il rilascio online.

 

Bonus vacanze come ottenerlo su app IO:

Come ottenere il bonus vacanze: l'Agenzia delle Entrate spiega che il tax credit vacanze potrà essere richiesto e sarà erogato esclusivamente in forma digitale.

 

Per ottenere il bonus è necessario che un componente del nucleo familiare sia in possesso di:

Al momento della richiesta del voucher, infatti, si dovranno inserire le credenziali SPID e poi fornire l’Isee nell'apposita applicazione: app IO Pa.

 

Guida per i cittadini:

L'Agenzia delle Entrate spiega che il Bonus Vacanze sarà digitale e che presto arriveranno le indicazioni precise sull’app per smartphone a cui gli interessati dovranno accedere per ottenerlo.

 

Non ci sarà bisogno di stampare alcunché, in quanto il voucher sarà sempre a disposizione di chi lo ha richiesto, sul proprio smartphone e sarà sufficiente mostrarlo alla struttura ricettiva, al momento di pagare il soggiorno presso la struttura scelta per le proprie vacanze in Italia.

 

Guida per le strutture turistiche ricettive:

L'AdE spiega che le strutture turistiche ricettive fino al momento del pagamento del soggiorno non dovranno fare nulla, ad eccezione del fatto di far sapere a chi li sceglie per le vacanze, di aderire all’iniziativa.

 

Lo sconto applicato agli ospiti in possesso del “Bonus Vacanze” verrà rimborsato sotto forma di credito d’imposta utilizzabile, senza limiti di importo in compensazione mediante il modello F24, ovvero cedibile anche a istituti di credito.

 

Le modalità applicative del “Bonus vacanze” saranno definite con un successivo provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, per cui a breve sarà pubblicata un'apposita Guida d’uso bonus vacanze sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

 

Come utilizzare il bonus vacanze:

Il Bonus vacanze 2020 può essere speso presso una struttura turistica ricettiva italiana dal 1° luglio al 31 dicembre 2020. Inoltre, il bonus:

  • può essere utilizzato da 1 solo componente del nucleo familiare, anche diverso dalla persona che lo ha richiesto tramite app;

  • può essere speso in un’unica soluzione, presso un’unica struttura turistica ricettiva in Italia (albergo, campeggio, villaggio turistico, agriturismo e bed & breakfast);

  • è fruibile nella misura dell’80%, sotto forma di sconto immediato, per il pagamento dei servizi prestati dall’albergatore;

  • il restante 20% potrà essere scaricato come detrazione di imposta, in sede di dichiarazione dei redditi 2021, da parte del componente del nucleo familiare a cui viene fatturato il soggiorno (con fattura elettronica o documento commerciale).

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA