Navigator: cos'è, stipendio 30mila euro, durata contratto ANPAL

«Navigator cos'è e cosa fa, quanto guadagna di stipendio e rimborso spese secondo il bando ANPAL 2019 e durata contratto 30 aprile 2022 per 3.000 persone»

Navigator: il bando Anpal per l'assunzione di 3.000 Navigator in tutta Italia è stato finalmente pubblicato sul sito ufficiale Anpal Servizi, e già sono migliaia le candidature arrivate per ricoprire questa nuova figura professionale, nata con il Reddito di cittadinanza.

 

Ma esattamente cos'è il Navigator, cosa fa nello specifico, quanto guadagna di stipendio e secondo il bando ANPAL Navigator 2019 cosa bisogna studiare per superare le prove d'esame?

 

Vediamo quindi di rispondere a tutte queste domande prendendo in esame quanto riportato sul bando.

 

Navigator cos'è:

Che cos'è il Navigator?

Il Navigator è una nuova figura professionale nata insieme al reddito di cittadinanza che avrà il compito all'interno del programma, di facilitare l'incontro tra i beneficiari RdC, i datori di lavoro, nonché offrire adeguata assistenza tecnica ai Centri per l'Impiego.

 

Tutti i Navigator selezionati e assunti dovranno fare formazione direttamente con l'ANPAL.

 

Navigator cosa fa?

In base a quanto previsto dal bando ANPAL Navigator 2019, ecco cosa fa il navigator:


- ha il compito di supportare gli operatori dei Centri per l'Impiego nella definizione e qualificazione del patto per il lavoro;

vista la preparazione effettuata dall'ANPAL, deve garantire l'assistenza tecnica agli operatori dei CPI in tutto il percorso di inclusione socio‐lavorativa;

 

- deve essere il punto d'incontro e gestire i diversi servizi erogati dai diversi soggetti del mercato del lavoro sia a livello locale che regionale;

 

- deve sapere valorizzare le varie offerte di lavoro e sceglierle in base alle esigenze delle imprese;

 

- deve saper valorizzare le offerte di istruzione e formazione al fine di aiutare i beneficiari del reddito di cittadinanza nella loro realizzazione professionale ed integrazione sociale.

 

- deve collaborare con gli operatori dei Centri per l'Impiego nelle diverse fasi del percorso;

 

Navigator stipendio: quanto guadagna e durata contratto

Il bando ANPAL spiega anche l'aspetto economico del contratto Navigator e la sua durata.

Ecco quindi quanto guadagneranno i Navigator, la durata del contratto e di quanto sarà il rimborso spese:

 

Numero assunzioni: il concorso Navigator 2019 prevede l'assunzione di 3.000 persone.

 

Durata contratto Navigator: la collaborazione è fino al 30 aprile 2021;

 

Stipendio navigator: compenso lordo annuale è pari a euro 27.338,76 + rimborso spese;

 

Navigator rimborso spese: 300 euro lordi al mese a titolo di rimborso forfettario delle spese per l’espletamento dell’incarico, quali spese di viaggio, vitto e alloggio.

 

Requisiti per la partecipare al concorso navigator 2019:

Sempre in base al bando ANPAL, ecco i requisiti per partecipare al concorso e come fare domanda Navigator:

  • scienze dell’economia (LM‐56 o 64/S);

  • scienze della politica (LM‐62 o 70/S);

  • scienze delle pubbliche amministrazioni (LM‐63 o 71/S);

  • scienze economico aziendali (LM‐77 o 84/S);

  • servizio sociale e politiche sociali (LM‐87);

  • programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S);

  • sociologia e ricerca sociale (LM‐88);

  • sociologia (89/S);

  • scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua (LM‐57 o 65/S) psicologia (LM‐51 o 58/S);

  • giurisprudenza (LMG‐01 o 22/S);

  • teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S);

  • scienze pedagogiche (LM‐85 o 87/S);

  • Possono inoltre partecipare anche i titolari di diploma di laurea di vecchio ordinamento, purché corrispondente ad uno dei titoli sopra citati.

Come per ogni concorso, servono poi i seguenti requisiti per partecipare:

  • cittadinanza: italiana o di uno Stato UE, stranieri con regolare permesso di soggiorno per lavoro;

  • godimento dei diritti civili e politici;

  • no condanne penali o procedimenti penali in corso;

  • no licenziamenti o dispense dall’impiego nella Pubblica Amministrazione;

  • idoneità fisica allo svolgimento della professione.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Loading...