In difesa di Meghan

Michelle Obama su Meghan: «Le accuse di razzismo non mi sorprendono»

L’ex first Lady, intervenuta durante un’intervista sulle accuse di razzismo mosse dalla coppia alla Famiglia Reale, ha preso le parti di Harry e Meghan

Da quando l’intervista bomba di Harry e Meghan con Oprah Winfrey è andata in onda lo scorso 7 marzo, si continua a parlare dei Sussex e soprattutto dell’accusa di razzismo mossa dall’ex attrice alla Famiglia Reale.

 

Quella dichiarazione- «Nei mesi in cui ero incinta del mio primo bambino ci dissero che non gli sarebbe spettato nessun titolo né garantita la sicurezza. Non sappiamo quanto sarà scura la sua pelle»- ha suscitato molte polemiche, ma anche solidarietà da parte di diversi personaggi famosi. Dopo Serena Williams, Beyoncé, Hugh Jackman, è la volta di Michelle Obama.

 

Michelle Obama sulle accuse di razzismo di Meghan

L’ex first Lady, alla Casa Bianca accanto al marito presidente USA Barack Obama dal 2009 al 2017, è intervenuta sulla questione durante un’intervista del programma Today, sulla Nbc, lo scorso 16 marzo. «Le parole di Meghan non sono una sorpresa. Come ho già detto il tema della razza non è qualcosa di nuovo e per questo non mi ha stupito ascoltare i suoi sentimenti e i suoi pensieri» ha spiegato Michelle Obama. Per poi aggiungere: «Spero che tutto si risolva con il perdono e la ricomposizione e che possano usare questa esperienza come un momento di insegnamento» perché «non c’è niente di più importante della famiglia.»


Anche la portavoce dei Biden, Jen Psaki, all’indomani dell’intervista dei Sussex si era complimentata con Meghan per il “coraggio” mostrato nell’affrontare determinati argomenti, tra cui anche la propria salute mentale.

I rapporti di Harry con la Royal Family dopo l’intervista

Meghan non ha rivelato chi della Royal Family avrebbe pronunciato le parole incriminate, ma la reazione di Buckingham Palace non si è fatta attendere. Prima il messaggio della Regina, poi la replica del fratello William

Secondo le ultime indiscrezioni, Harry avrebbe avuto dei contatti sia con il padre Carlo che con William, ma le conversazioni non sarebbero state "produttive", sebbene possano essere viste come un inizio del dialogo tra i Sussex e il resto della famiglia.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA